Monopattini elettrici 1000W

Monopattini elettrici 1000W

La normativa attualmente vigente in Italia, relativa alla circolazione dei monopattini elettrici, prevede che la potenza del motore non debba superare i 500 W. I monopattini elettrici con motore da 300 o 350 W di potenza, sono sufficienti a garantire delle buone performance del mezzo, su percorsi non troppo impegnativi e in grado di trasportare un peso medio.

Tuttavia, in commercio troviamo moltissimi modelli di monopattini elettrici per adulti con una potenza del motore che supera di gran lunga i limiti imposti. Molti considerano inutile acquistare un monopattino elettrico con un motore troppo potente, e quindi anche più costoso, perché considerato illegale sulle strade urbane. Questo tipo di monopattino, però, offre delle esperienze di guida davvero divertenti, consentite nelle aree private o sui circuiti dedicati.

Le caratteristiche generali

I monopattini elettrici funzionano sfruttando la potenza di una batteria, che può avere vari voltaggi. Il monopattino elettrico 1000 W è molto diffuso in commercio, ed è destinato principalmente all’uso da parte degli adulti, in quanto potente e molto performante. Questi monopattini presentano, solitamente, dimensioni e peso contenuti e si possono trasportare in modo agevole sia in auto che sui mezzi pubblici.

La velocità di questi monopattini elettrici è in grado di raggiunge i 30 o i 40 Km/h. La velocità viene regolata tramite manopole poste sul manubrio e in alcuni casi tramite un pedale posto sulla pedana. Sul manubrio sono presenti anche i freni, fondamentali per assicurare delle frenate sicure in caso di pericolo. Uno degli elementi da valutare bene in fase di acquisto di un monopattino elettrico da 1000 W per adulti è la batteria, in quanto essa determina molte delle funzionalità del mezzo.

Innanzitutto, bisogna specificare che esistono due tipi di batterie utilizzabili per i monopattini elettrici: agli ioni di litio e agli acidi di piombo. La maggior parte dei modelli di monopattino elettrico in commercio montano batterie agli ioni di litio, in quanto longeve e resistenti, infatti, sopportano tra i 1000 e i 1500 cicli di ricarica e quindi assicurano una vita di due o più anni.

Le caratteristiche tecniche da valutare in fase di acquisto di un monopattino da 1000 W sono: la capacità della batteria (ovvero quanti chilometri il mezzo è in grado di percorrere con una ricarica completa); il tempo necessario alla sua ricarica; la sua durata (ovvero quante cariche sarà possibile effettuare prima che si deteriori e la si debba cambiare). Inoltre, è bene valutare se la batteria montata sul modello di monopattino che vorremmo acquistare sia una batteria removibile oppure no. Una batteria estraibile dà infatti ottimi vantaggi, in quanto può essere facilmente rimossa per portarla con sé ed essere ricaricata ovunque si voglia.

La raccomandazione che si dà per assicurare una maggiore resistenza e longevità alla batteria del monopattino elettrico è quella di caricarla solo quando è fredda e quando non è totalmente scarica, ma presenta ancora un residuo di almeno il 20%.

La normativa vigente

I monopattini elettrici, per poter circolare su strada devono rispettare i seguenti requisiti:

  • La potenza nominale continuativa del motore elettrico non deve superare i 500 Watt;
  • Devono essere guidati esclusivamente in piedi e non deve esserci un posto a sedere;
  • Deve esserci il limitatore di velocità (non possono superare i 25 Km/h su strada ed i 6 Km/h nelle aree pedonali);
  • Non è possibile viaggiare allineati ad altri mezzi né trasportare persone o oggetti ingombranti;
  • Devono essere dotati di un segnalatore acustico;
  • Devono avere la marcatura “CE”;
  • Nelle ore di scarsa visibilità e da 30 minuti dopo il tramonto, i monopattini devono avere luci bianche o gialle davanti e luci rosse e catadiottri rossi dietro, azionate e ben visibili. I monopattini non muniti di un efficiente sistema di illuminazione devono essere trasportati a mano nelle ore più buie.

Proposta di legge

Per risolvere gli attuali problemi di sicurezza creati dai monopattini elettrici alla circolazione urbana, è stato proposto un progetto di legge che prevede che:

  • I minorenni non possano guidare monopattini elettrici.
  • Sia sempre obbligatorio il casco ed il giubbotto catarifrangente.
  • Vi sia divieto assoluto di circolazione dopo il tramonto.
  • Si possa viaggiare ad una velocità massima di 20 Km/h.
  • Si possa circolare nelle aree pedonali andando al massimo a 6 Km/h.
  • Sia vietato parcheggiare il monopattino sul marciapiede.