Come ottenere un visto ESTA e poter viaggiare negli USA in totale libertà 

Come ottenere un visto ESTA e poter viaggiare negli USA in totale libertà 

Un viaggio in America è il sogno nel cassetto di molti. Poter raggiungere e vivere all’interno di paesaggi cinematografici è possibile ed è anche molto più semplice di quello che è il sentire comune.

Per gli italiani che intendono raggiungere gli USA, è possibile svolgere la rapida procedura per ottenere il visto ESTA: di fatto un’autorizzazione che consente ai turisti di far ingresso su suolo americano senza perdersi nella lunga burocrazia per il visto non immigrant standard. Vediamo ora nello specifico di che cosa si tratta, quali sono le tipologie di autorizzazioni ESTA, quali i requisiti e la procedura per ottenerle e infine la durata.

 

Visto ESTA: che cos’è?

La sigla ESTA è l’acronimo di “Electronic System for Travel Authorization”, ovvero: Sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio. Quello che erroneamente viene chiamato visto ESTA, in realtà è una procedura online semplificata, volta ad ottenere il permesso ad accedere sul suolo americano per tutti i cittadini di Paesi facenti parte del programma Visa Waiver Program.

Il programma di esenzione da visto in ingresso è un’iniziativa nata nel 1986 e, ad oggi, ne fanno parte 39 Stati, fra cui il nostro. Il programma è nato per incentivare il turismo e i viaggi d’affari di breve durata fra l’America e i Paesi aderenti.

 

Due differenti tipologie di visto ESTA

Al fine di procedere correttamente alla richiesta dell’autorizzazione, occorre capire quali sono le ragioni per le quali ci si sta recando su sul suolo americano. A seconda di queste, occorrerà procedere con la richiesta di visto ESTA idonea.

 

Visto ESTA TURISTICO

Tale autorizzazione consente il viaggio in America per ragioni quali:

  • Turismo
  • Visita a parenti e amici
  • Cure mediche
  • Partecipare ad eventi mondani
  • Organizzare eventi senza scopo di lucro

 

Visto ESTA BUSINESS

Tale autorizzazione consente il viaggio in America per ragioni quali:

  • Lavoro: consultare soci aziendali o negoziare contratti.
  • Istruzione/formazione: frequentare corsi o convention a breve termine senza ottenere alcuna forma di compenso, solo un rimborso per le spese di soggiorno sostenute.

 

Quali sono i requisiti e come ottenere l’autorizzazione ESTA

Prima di vedere nel dettaglio la procedura per la richiesta del visto ESTA, è bene elencare quelli che sono i requisiti necessari affinché la pratica vada a buon fine.

  • Essere in possesso di un passaporto elettronico in corso di validità per il programma VWP.
  • Possedere un biglietto di andata e ritorno, assicurandosi che il lasso di tempo fra arrivo e partenza non superi i 90 giorni.
  • Viaggiare con una compagnia aerea riconosciuta dal programma VWP.
  • Essere in possesso di una carta di credito o debito facenti parte di un circuito riconosciuto dal programma VWP, al fine di poter procedere al pagamento dell’ESTA.
  • Un indirizzo e-mail valido.

 

Dopo essersi accertati di rispondere a tutti i requisiti è possibile proseguire con la richiesta di autorizzazione, la procedura si articola in tre semplici step:

  1. Tenere a portata di mano il proprio passaporto e procedere con la compilazione del form ESTA: un questionario finalizzato ad ottenere una serie di informazioni circa la salute fisica e mentale, il non aver commesso illeciti penali, il motivo per cui ci si sta recando negli USA e se si sono fatti viaggi in Paesi considerati un pericolo per l’America.
  2. Procedere al pagamento di 29,00€ del visto ESTA su un sito protetto da crittografia SSL, come quello che vi suggeriamo nel link.
  3. Attendere la verifica di idoneità e che l’autorizzazione venga inviata alla casella di posta indicata. I tempi di elaborazione sono molto brevi, solo in alcuni casi eccezionali si arriva a 48h d’attesa.

 

La durata dell’autorizzazione

Il visto ESTA ha una validità di due anni dal momento in cui si ha ottenuto l’autorizzazione. Nel caso in cui, in fase di richiesta, si sia utilizzato un passaporto la cui scadenza è inferiore ai due anni, la durata del visto ESTA è allora da considerarsi pari a quella del documento d’identità fornito.

L’autorizzazione consente ad una sola persona di poter soggiornare negli Stati Uniti per un lasso di tempo inferiore ai 90 giorni.