Lavora il legno con la lama a nastro giusta

Lavora il legno con la lama a nastro giusta

Da giorni ti chiedi come scegliere una lama per sega a nastro? Secondo Crocoblade il fattore prezzo non è il solo che devi considerare, ma dovrai valutare tutta una serie di variabili e documentarti a fondo sull’argomento.

La prima cosa da fare è prendere le misure delle lame a nastro per legno perché non sono tutte uguali. Quando ti trovi alla prese con il taglio del legno la giusta lama farà la differenza, per questo è fondamentale conoscere quali sono i vari parametri di taglio lame a nastro legno.

Sul mercato oggi l’assortimento è piuttosto ampio e questo potrebbe generare qualche confusione, o peggio, farti entrare nel pallone. Esistono persino lame a nastro per legno su misura, che ti garantiscono massima precisione e lavorazioni a regola d’arte.

Queste lame per sega a nastro su misura a volte hanno un prezzo maggiore rispetto a quelle standard, ma vale la pena investire in prodotti di qualità. In ogni caso ricorda che le lame a nastro per segheria devono essere adattate ai nastri per taglio legno. A questo riguardo puoi anche puntare sulle lame bimetalliche per legno.

Non sai come scegliere una lama per sega a nastro adatta alle tue esigenze?

Hai già preso le misure delle lame a nastro per legno? Una volta che conosci la larghezza e la lunghezza, dovrai concentrarti sui parametri di taglio delle lame a nastro legno.

Puoi anche comprare le lame a nastro per legno su misura, ma controlla sempre lo spessore. Infatti le lame per sega a nastro su misura possono essere più o meno resistenti, quindi resistere a lungo senza deformarsi.

Quando confronti le lame a nastro per segheria un occhio di riguardo merita anche il passo, ovvero la distanza fra i denti. Si tratta di un aspetto molto importante se la tua intenzione è quella di imparare come scegliere una lama per sega a nastro senza commettere errori. In genere il passo è sempre legato allo spessore. Solitamente una lama sottile con denti troppo distanziati tende a usurarsi in fretta. Per questo ci sono le lame bimetalliche per legno che non si bloccano e possono lavorare in maniera intensiva.

Nastri per taglio legno: altre cose da sapere

Le misure delle lame a nastro per legno, come visto, non sono le sole informazioni che ti servono per trovare le lame a nastro per segheria più adatte alla lavorazione che devi portare a termine. I parametri di taglio lame a nastro legno, infatti, comprendono anche la forma del dente. La più utilizzata è di certo quella a “N”, cioè la standard. Ci sono poi anche diverse lame a nastro per legno su misura con forma a “P”, “H” o “K”, più adatte per materiali duri.

La lame per sega a nastro su misura differiscono fra loro anche per un altro parametro tecnico chiamato “stradatura”, ovvero per i denti orientati a destra o a sinistra. Da questi accorgimenti costruttivi dipende poi lo spessore del taglio, oltre che la quantità del materiale che riuscirai ad asportare. Le lame bimetalliche per legno di tipo standard alternano un dente a destra, uno a sinistra e un terzo dritto, per assicurarti un taglio preciso e complessivamente netto. Scegli i nastri per taglio legno non in maniera frettolosa, perché una lama non vale l’altra. Il ricambio giusto ti permette anche di ottimizzare i tempi.

Considerazioni finali

Acquistare una lama specifica per la sega a nastro vuol dire lasciare da parte prodotti che sono realizzati con materiali scadenti che non ti garantiscono affidabilità e rischiano di compromettere il corretto funzionamento del macchinario. Controlla anche la serietà del rivenditore e la sua esperienza sul campo, in modo da avere tutto il necessario supporto. Così facendo potrai fare un acquisto davvero adatto alle tue necessità. La lama di qualità non farà altro che migliorare le prestazioni, perché potrai finalmente lavorare senza intoppi, per ottenere risultati precisi e in poco tempo.