Come portare i clienti in una concessionaria di auto

Come portare i clienti in una concessionaria di auto

Fin da quando le automobili hanno iniziato a percorrere le strade di tutto il mondo i concessionari sono stati un’infrastruttura assolutamente fondamentale. Che si trattasse di acquisti, vendite, permute o semplice consulenza, questi luoghi hanno sempre coperto un ruolo chiave nel rapporto tra le case costruttrici e tutti i potenziali clienti ai quali si rivolgevano.

Con l’arrivo del digital marketing, però, le possibilità per un concessionario di pubblicizzarsi e trovare nuovi clienti sono aumentate in modo esponenziale! Direct marketing, SMS, Social Media advertising e varie altre soluzioni si sono man mano affiancate alla pubblicità più classica, composta da spot televisivi, radiofonici e volantinaggio. Che appartengano al mondo online oppure offline, tutti questi strumenti rientrano sotto l’ombrello dell’automotive marketing, da sempre indispensabile per aumentare le vendite del settore.

Automotive marketing: le vendite passano dai concessionari

Sia per il mercato del nuovo che, nella gran parte dei casi, quello dell’usato, i concessionari sono un passaggio onnipresente durante una compravendita di automobili. Uno store particolarmente ben fornito ha tutti gli interessi nel far parlare di sé, a maggior ragione se in questo modo si alimenta un circolo virtuoso tra inserzioni a pagamento e recensioni positive degli utenti.

A conti fatti l’obiettivo definitivo dell’automotive marketing è quello di portare clienti in concessionaria, attraverso il drive to store. Cosa si intende con questo termine specifico? Tramite una comunicazione mirata e impattante, le persone sono invitate a recarsi in uno store (nel nostro caso fisico, ma può valere anche per i concessionari online) e richiedere iniziare quel processo che, in un secondo momento, le porterà all’acquisto di un’auto.

Ci sono diversi modi per attuare una strategia drive to store, sia in termini di proposizione di valore che di strumenti utilizzati. Il nostro consiglio in ogni caso è di affidarsi ad un’agenzia di digital marketing di lunga esperienza, possibilmente già operativa nel settore. Andiamo ora a vedere, tramite un esempio pratico, come un concessionario potrebbe attirare nuovi clienti!

I nuovi clienti ci sono, basta raggiungerli!

Quando un concessionario si accorda con un’agenzia per dare il via ad una strategia di marketing per l’automotive, la prima cosa che dovrà fare sarà contestualizzare al meglio la propria posizione all’interno del mercato di riferimento. Stiamo parlando di “influenza” dello store rispetto ai competitor, target di riferimento, strumenti a disposizione e prospettive di crescita.

Una volta stabilita l’attuale situazione, è necessario definire al meglio la strategia d’azione. Dove conviene concentrare le attenzioni a livello di target? Quali sono le soluzioni più adatte? Fortunatamente per i concessionari è possibile attirare nuovi clienti tramite promozioni molto invitanti come test drive gratuiti, preventivi agevolati o sconti sui modelli di fine serie. Per far sì che gli utenti raggiungano lo store è importante fare in modo che il messaggio promozionale li raggiunga al momento giusto, ossia quando stanno osservando il mercato in cerca di occasioni e sono ancora in fase decisionale.

Agendo tramite SMS, tra gli altri strumenti, è possibile da subito raggiungere numerose persone direttamente sui loro smartphone. Questa soluzione in particolare si rivela davvero efficace, visto l’altissimo tasso di apertura e la possibilità di geolocalizzare l’invio con un grande livello di precisione.

Una volta che la promozione è stata decisa non resta altro che avviarla e attendere i primi feedback! Spesso collaborando con agenzie esperte è possibile compiere a posteriori un’analisi dei risultati ottenuti, sia in termini di raggiungimenti degli obiettivi (quanti nuovi clienti sono arrivati in concessionario?) sia in termini di performance (tra tutti i clienti quanti sono stati raggiunti proprio da questa campagna?).

Nell’automotive marketing strumenti come quelli menzionati sono sicuramente utili, ma per attirare davvero nuovi clienti una concessionaria deve saper offrire loro un servizio di prima classe, un’ampia scelta e farli sentire al centro dell’attenzione! Il marketing forse potrà portare persone nello store, ma una volta dentro dovrete pensarci voi!