Creare un brand di magliette personalizzate come iniziare

Creare un brand di magliette personalizzate: come iniziare?

Sono molti i giovani aspiranti designer di moda che cercano spunti per dare vita a una propria collezione, solitamente partendo dalle semplici t-shirt da personalizzare. Si tratta infatti di un modo molto semplice per dare vita a una propria collezione e, soprattutto, rappresenta la strada più adatta per quanti non hanno la possibilità di investimenti elevati.

Ma come creare un brand di magliette personalizzate? La risposta è molto semplice come si può leggere qui: https://www.burger-print.com/blog/2018/cinque-consigli-per-creare-il-tuo-brand-di-magliette-personalizzate.
Per prima cosa occorre valutare con attenzione i materiali, la vestibilità della t-shirt e la tecnica di stampa che si intendono utilizzare. Questi aspetti sono fondamentali per poter dare vita a un prodotto in grado di garantire un’elevata durata nel tempo e soprattutto un buon impatto sui potenziali clienti. Bisogna infatti pensare che sono molti, soprattutto i giovanissimi, che puntano su questo settore per dare inizio alla propria attività per cui diventa fondamentale sapersi distinguere con prodotti di qualità.

La scelta dei materiali

Se volete delle magliette in grado di attirare l’attenzione dei potenziali acquirenti per prima cosa dovete puntare su materiali di elevata qualità, meglio se di cotone o, se volete distinguervi e mostrare il vostro interesse per l’ambiente, di cotone organico o biologico. Naturalmente, dire cotone è molto generico visto che esistono differenti tipologie di magliette in cotone che si differenziano per la grammatura e per la qualità del cotone utilizzato. Se il brand che intendete creare è invece rivolto a magliette fashion, presumibilmente dovrete optare per altri tipi di materiali, facendo sempre attenzione ad assicurarvi che la loro qualità sia elevata.

La vestibilità

Le magliette non sono tutte uguali: a parità di taglia, infatti, alcune sono più aderenti, altre invece sono più lunghe o larghe. Selezionare con attenzione la vestibilità è fondamentale non solo per un problema di taglie, ma anche di stile. Se il vostro brand punta sull’urban style allora avrete l’esigenza di selezionare magliette più lunghe o larghe mentre se state realizzando proposte moda più classiche, dovrete rivolgervi a modelli che presentano una vestibilità differente. Per valutare al meglio la vestibilità dei prodotti può essere importante effettuare una richiesta di campioni che vi permetteranno di comprendere al meglio le caratteristiche e le misure delle magliette di vostro interesse.

La tecnica di stampa

Nella personalizzazione delle proprie magliette uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione riguarda la tecnica di stampa che si intende adottare. Al di là delle preferenze personali, che possono portare a prediligere un tipo di tecnica rispetto a un’altra, è importante ricordare che per ottimizzare il rapporto qualità prezzo si dovrebbe preferire la stampa digitale per piccoli quantitativi e la serigrafica per numeri elevati di stampa.

L’originalità

Potrà sembrare scontato ma per avere successo con il proprio brand di magliette personalizzate è necessario realizzare qualcosa di originale, siano essi i disegni, i colori o le scritte. Se infatti creare un proprio marchio può essere veramente semplice, avere successo è tutta un’altra cosa. Bisogna infatti puntare su idee nuove, originali e in grado di appassionare un determinato pubblico, siano essi i giovanissimi, gli amanti dell’urban style, gli sportivi o altro. Spesso si hanno numerose idee per realizzare tantissime differenti stampe ma quando si dà vita a una prima collezione è sempre meglio non strafare e puntare su pochi elementi in grado di appassionare una nicchia o un pubblico più vasto. Se le magliette piacciono, il passo successivo darà quello di partire con una promozione, meglio se sul web, e ipotizzare di dare vita a una vera e propria start up.

Per concludere

Creare un brand di magliette personalizzate rappresenta un’idea che può dare vita a un’attività di designer di moda: prima di iniziare, tuttavia, è fondamentale valutare una serie di aspetti, tra cui quelli relativi al tipo di magliette da realizzare, alla stampa e alla promozione del proprio prodotto.