Trust Flow e Citation Flow tool seo

Trust Flow e Citation Flow, cosa sono queste metriche di un sito web?

Nel mondo della SEO ci sono tantissimi tool che ci permettono di monitorare i progressi che il nostro progetto web sta facendo, ma anche indicarci quelle che sono le opportunità di crescita per incrementare il nostro traffico organico.

Le principali categorie di questi tool sono 3:

  • per analisi tecnica, che ci indicano gli errori che vengono a crearsi con il passare del tempo
  • per analisi keyword, monitorare i progressi del nostro progetto ma anche per indicarci quelle che sono le opportunità di crescita per incrementare il traffico organico
  • per analisi backlink, per l’analisi dei link che stiamo ricevendo

I backlink non sono altro che collegamenti ipertestuali che sono stati creati su siti di terze parti e che puntano al nostro.

Chi lavora nella SEO, specialmente se si occupa di Seo Offpage, avrà sicuramente sentito parlare delle metriche con cui si analizzano i profili backlink dei siti web.

I tool più famosi in questo segmento della SEO sono: Ahrefs, Moz e Majestic.

Oggi, andremo ad capire meglio quali sono le metriche che rilascia l’ultimo dei 3 strumenti citati: Majestic.

Le metriche di Majestic: Trust Flow e Citation Flow

Trust Flow e Citation Flow sono le due metriche specifiche di Majestic. Ma che cosa significano?

Trust Flow, solitamente abbreviato con TF, è un numero da 0 a 100 che valuta la qualità dei link in entrata per un dato sito web. Migliori sono i link che riceviamo, più alto sarà questo valore.

Citation Flow, solitamente abbreviato con CF, è sempre un valore numerico che va da 0 a 100 ma che prende in considerazione quanti link riceve un dato sito web. Quindi più link riceviamo, più alto sarà il valore di Citation Flow del nostro sito.

Quindi, come possiamo vedere, le due metriche create da Majestic hanno una sostanziale differenza nel valore che ci indicano.

Come utilizzare Trust Flow e Citation Flow per l’analisi dei backlink di un sito?

Quando si fa attività di link building solitamente si analizza il sito dal quale si andrà a ricevere questo collegamento per evitare di ricevere link di bassa qualità.

Detto ciò, anche in base alla nostra spiegazione di cosa significano queste metriche, il valore più importante da considerare è sicuramente il Trust Flow.

Altrettanto importante è il rapporto che troviamo tra il TF e il CF. Basterà una semplice operazione matematica, dividendo il Trust Flow per il Citation Flow, per ottenere tale rapporto; un valore molto vicino a 1 indica che il sito che stiamo analizzando ha un profilo backlink equilibrato.

Ma attenzione, analizzare il profilo backlink di un sito non vuol dire fidarsi ciecamente delle metriche di uno o più tool, servono conoscenza della materia ed esperienza.

Majestic ci offre una serie di valori che ci permettono di capire quanto “sano” sia un determinato sito web.

Per avere il quadro completo, oltre ad osservare il TF e CF, si dovrà analizzare anche quanti link il sito riceve e il loro equilibrio con quanti domini lo linkano. Si perché potrebbe succedere che un sito riceve 500 link ma tutti da un unico dominio (potrebbe essere un link nel menù, in una sidebar o nel footer) e la spinta di quei link non è la stessa che portano 500 link che arrivano da domini tutti diversi.

Inoltre, c’è da considerare che i link si guadagnano ma si perdono anche; quindi avere una diversificazione dei link che si ricevono sarà fondamentale per l’economia del nostro sito.

Fare tutte queste valutazioni è importantissimo anche quando si analizza lo stato di salute generale del sito web perché ci permette di capire se il nostro sito è stato preso di mira da qualche tipo di attacco spam e nel caso prendere le dovute contromisure.

Insomma, Trust Flow e Citation Flow sono due metriche molto importanti per l’analisi di un dominio. Majestic è stato uno dei primi tool ad essere messo a disposizione della comunità SEO ed è ancora oggi, uno dei punti di riferimento nel settore.