10 Cloverfield Lane

(0 voti)
Loading ... Loading ...
Valutazione dei visitatori:   

10 CLOVERFIELD LANE
id.


2016 - 104 minuti

Regia: Dan Trachtenberg
Sceneggiatura: Josh Campbell, Matthew Stuecken, Damien Chazelle
Cast: Mary Elizabeth Winstead, John Goodman, John Gallagher jr.

Mentre si allontana da New Orleans dopo aver appena rotto col suo fidanzato, Michelle ha un incidente d'auto. Si risveglia in un bunker, dove un enigmatico tizio di nome Howard le dice di averla salvata e di averla portata lì perché, nel frattempo, all'esterno, è avvenuto un catastrofico attacco chimico, nucleare, o qualcosa del genere. Per questo è impossibile uscire. Ma sarà tutto vero oppure Howard è solo uno psicopatico che vuole sequestrare la ragazza? Ecco, "10 Cloverfield Lane" si basa interamente su questa criptica domanda, ponendosi così come obiettivo primario non la rivelazione di questa o quella risoluzione narrativa finale, bensì tutto il precedente coinvolgimento dello spettatore.
Diretta da Dan Trachtenberg, regista con all'attivo solo qualche cortometraggio (tra cui il fan film "Portal - No escape", ispirato al videogioco Portal), la pellicola è in buona parte un thriller psicologico che, come abbiamo detto, si trova a costruire il coinvolgimento di chi guarda prendendo prima una direzione e poi l'altra, seminando qua e là indizi apparentemente contraddittori e portando così lo spettatore ad alternare continuamente varie ipotesi nella propria testa.
Avrò ragione? Oppure è solo una mia impressione? Mi sto autosuggestionando, o il regista vorrà chiudere il film davvero in questo modo? E' evidente che tale gioco metacinematografico è piuttosto valido, ma è anche vero che, se preso per il verso sbagliato, crea un'aspettativa nel pubblico che è facile da deludere.
In effetti, nonostante l'ottima tensione, i pochi cali di ritmo e l'intenso elemento mystery, inevitabilmente "10 Cloverfield Lane" giunge ad un finale multiplo che, senza dubbio, scontenterà molti. Originariamente pensata in maniera più aperta, la chiusura del racconto è stata infatti a più riprese rivista, soprattutto in seguito agli eventi che più hanno influito sulla produzione, e cioè l'ingresso in produzione della Bad Robot di J.J. Abrams e l'indebolimento del contribuito alla scenggiatura di Damien Chazelle (che nel contempo aveva cominciato a lavorare a "Whiplash").
L'entrata in scena di Abrams e della sua crew ha avuto grosse conseguenze sullo stile di "10 Cloverfield Lane", portando ad unire il lavoro di Trachtenberg con l'universo di "Cloverfield" - questo non tanto da un punto di vista strettamente narrativo, bensì soprattutto sotto il livello filosofico (il modo di approcciare il racconto e il pubblico) e di marketing (sono stati tantissimi i riferimenti virali su Internet).
La produzione è diventata così una pellicola ad alto budget, che trasuda cultura b-movie (dal kidnap-horror al film di alieni), ma che, in qualche modo, fa anche sempre sentire l'aura di Matt Reeves e del suo "Cloverfield", di Drew Goddard, e di quel J.J. Abrams che per tutta la visione ti fa chiedere: ma sono seri, è uno scherzo o una provocazione?

Questa è l'opinione di Maurizio Macchi. I pareri del resto dello staff:
Matteo Contin  n.v.
Marta Mischiatti  n.v.
Martina Macchi  n.v.

Inserisci un commento

Inserisci il tuo commento

Non riesci a leggere? Cambia parola.


Il commento sarà visualizzato solo dopo essere stato approvato dagli amministratori.
 
Licenza Creative Commons
Questo sito è senza scopo di lucro. Le immagini in esso contenute sono di proprietà dei legittimi proprietari. Il resto dei contenuti, eccetto dove diversamente specificato, sono opera dello staff di Pellicola Scaduta e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.