Attacco glaciale

(0 voti)
Loading ... Loading ...
Valutazione dei visitatori:   

ATTACCO GLACIALE
Arctic blast

 
2010 - 92 minuti

Regia: Brian Trenchard-Smith
Sceneggiatura: Jason Bourque
Cast: Michael Shanks, Indiana Evans, Bruce Davison

Questo qua, "Attacco glaciale", è un film che già solo sulla locandina, peraltro senza un minimo di punteggiatura, c'ha scritto: Da Brian Trenchard Smith regista culto di QUENTIN TARANTINO. Sì, ma si sono dimenticati di aggiungere fra parentesi qualcosa tipo: Quel Trenchard-Smith che, negli anni '70 e '80, aveva avuto qualcosa da dire nell'horror low budget ma che oggi, per sommo gaudio del già citato Tarantino, si è perso a fare filmetti di merda perché è passato il suo tempo e non lo caga più nessuno...
Infatti, i distributori, consapevoli di ciò, per vendere il film, sempre sulla locandina hanno messo: Dai creatori degli effetti speciali di SANCTUM. Esticazzi, che marketing potente! Addirittura parte del team che aveva realizzato gli effetti speciali di una pellicola australiana di qualche anno fa, oggi dimenticata, in cui gli effetti speciali non erano certo il principale vanto?!
Ma d'altronde ci vorrebbe davvero uno bravo a venderlo, questo "Attacco glaciale", tanto è un disaster-movie stupido, banale, insulso, televisivo e talmente mal realizzato che quasi viene il dubbio che Trenchard-Smith si sia dovuto impegnare parecchio per farlo così brutto!
La premessa narrativa è a dir poco demenziale: un'eclissi solare causa un assottigliamento dello strato d'ozono dell'atmosfera e innesca così una reazione a catena per cui si aprono delle falle che permettono la caduta di aria a -70 gradi centigradi dalla soprastante mesosfera alla superficie del pianeta! Credo che neppure il più ingenuo degli spettatori faticherà a notare la totale implausibilità scientifica della cosa...
Che poi fosse solo questa l'implausibilità... "Attacco glaciale" è un prodotto pessimo in tutto, con una trama idiota, diretto male, interpretato da attori cani, che principalmente si concentra su due cose. La prima non è tanto la potenziale estinzione del genere umano, quanto piuttosto la solita crisi coniugale e il solito attrito fra genitori e figli adolescenti che, ovviamente, saranno entrambi risolti proprio grazie alla risoluzione della catastrofe. La seconda invece sono degli effetti speciali veramente terribili - i più scontati che si limitano a riprendere paesaggi avvolti da un'approssimativa nebbia bianca, mentre i più complessi scialbissimi e palesemente realizzati al massimo col Paint di Windows.
Tra l'altro, ritornando agli attori cani, ma possibile che Bruce Davison, uno che ha "Fragole e sangue" e "America oggi" nel proprio curriculum, nel 2010 si è totalmente perso, tanto da inanellare sia "Attacco glaciale" che l'altrettanto trash "Titanic II"?!

Questa è l'opinione di Maurizio Macchi. I pareri del resto dello staff:
Matteo Contin  n.v.
Marta Mischiatti  n.v.
Martina Macchi  n.v.

Inserisci un commento

Inserisci il tuo commento

Non riesci a leggere? Cambia parola.


Il commento sarà visualizzato solo dopo essere stato approvato dagli amministratori.
 
Licenza Creative Commons
Questo sito è senza scopo di lucro. Le immagini in esso contenute sono di proprietà dei legittimi proprietari. Il resto dei contenuti, eccetto dove diversamente specificato, sono opera dello staff di Pellicola Scaduta e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.