Ave, Cesare!

(0 voti)
Loading ... Loading ...
Valutazione dei visitatori:   

AVE, CESARE!
Hail, Caesar!

  
2016 - 116 minuti

Regia: Ethan Coen, Joel Coen
Sceneggiatura: Ethan Coen, Joel Coen
Cast: Josh Brolin, George Clooney, Alden Ehrenreich

Venticinque anni sono ormai passati da quando Joel e Ethan Coen realizzarono una delle maggiori vette della loro pluritrentennale filmografia: "Barton Fink - E' successo a Hollywood". Sempre incentrata sul tanto affascinante quanto criticabile mondo delle grandi produzioni cinematografiche per volontà - e portafogli - delle major californiane, "Ave, Cesare!" gravita attorno ad un gran nugolo di personaggi in quel di Hollywood, attori, produttori, registi, giornalisti, e un cosiddetto fixer, ispirato alla vera persona di Eddie Mannix ed interpretato da Josh Brolin. Fra gli altri attori sono apprezzabili Ralph Fiennes, Channing Tatum e Tilda Swinton, mentre fanno male George Clooney, Alden Ehrenreich e Scarlett Johansson.
Spigliato e grottesco, eppure meno genuino e spontaneo nell'ironia dei lavori ottimi dei Coen, il film è una commedia non da bocciare, ma purtroppo nemmeno da ricordare. Abbiamo un protagonista tipicamente coeniano, abbiamo un set fatto di set che incrocia cinematografia e metacinematografia almeno a due livelli, abbiamo degli inserimenti geniali - come la sequenza del musical con Channing Tatum marinaretto oppure l'assurda presenza - seppur tagliata rispetto alle intenzioni iniziali dei registi - di Dolph Lundgren in un film autoriale come questo (!).
In generale, però, tematiche centrali quali la follia e il cinismo del mondo dello show business sono abbozzate e mai approfondite nel significato. Dopo un piccolo grande film come il precedente "A proposito di Davis", i Coen appaiono deconcentrati, senza la capacità di riversare in "Ave, Cesare!" un discorso compatto e ben strutturato. Al contrario, la Hollywood degli anni '50 è rappresentata in maniera patinata, poco profonda o cervellotica, e, anche se sono evidenti sia l'intenzione satirica, sia il controversamente amorevole omaggio che i registi comunque fanno al cinema di metà secolo, il risultato finale appare ad ogni modo molto più avulso e piatto di quanto sarebbe dovuto essere.
"Ave, Cesare!" è la terza ed ultima pellicola dell'informalmente cosiddetta Numbskull Trilogy dei fratelli Coen (le altre due sono i precedenti "Fratello, dove sei?" e "Prima ti sposo poi ti rovino").

Questa è l'opinione di Maurizio Macchi. I pareri del resto dello staff:
Matteo Contin  n.v.
Marta Mischiatti  n.v.
Martina Macchi  n.v.

Inserisci un commento

Inserisci il tuo commento

Non riesci a leggere? Cambia parola.


Il commento sarà visualizzato solo dopo essere stato approvato dagli amministratori.
 
Licenza Creative Commons
Questo sito è senza scopo di lucro. Le immagini in esso contenute sono di proprietà dei legittimi proprietari. Il resto dei contenuti, eccetto dove diversamente specificato, sono opera dello staff di Pellicola Scaduta e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.