Jack Ryan - L'iniziazione

(0 voti)
Loading ... Loading ...
Valutazione dei visitatori:   

JACK RYAN - L'iniziazione
Jack Ryan: Shadow recruit

 
2014 - 105 minuti

Regia: Kenneth Branagh
Sceneggiatura: David Koepp, Adam Cozad
Cast: Chris Pine, Keira Knightley, Kevin Costner

In principio sarebbe dovuto essere uno spy-movie intitolato Dubai, ideato da Adam Cozad (colui che sarà lo sceneggiatore del "Tarzan" di David Yates). Poi la produzione ha richiesto dei toni sempre più action-thriller, ha coinvolto anche David Koepp ("Mission: impossible") e ha trasformato l'idea iniziale in quella di un riavvio della serie di Jack Ryan (ad oggi composta da "Caccia a Ottobre Rosso", "Giochi di potere", "Sotto il segno del pericolo" e "Al vertice della tensione"). Dietro la macchina da presa di questo reboot del personaggio creato da Tom Clancy ci sarebbe dovuto essere Jack Bender (Lost), però, a causa di un conflitto di impegni lavorativi, è alla fine stato rimpiazzato dall'unico del cast che aveva avuto in precedenza qualche esperienza di regia: Kenneth Branagh ("Hamlet").
"Jack Ryan - L'iniziazione" è un film senza grandi aspirazioni, poco intelligente e che sarebbe tra l'altro dovuto uscire trent'anni fa. Non puoi, infatti, nel 2014, proporre ancora la solita, antidiluviana storia della CIA contro i terroristi russi (che poi, Branagh sembra così russo?!), con le bombe che si fanno ancora detonare coi timer, con le informazioni scambiate in un cinema, con Jack Ryan che è un superman al contempo dottore, ex-marine, analista, spia, hacker e agente sul campo.
Nonostante la pellicola la si tenti di aggiornare attraverso qualche riferimento agli attentati dell'11 settembre 2001 e alla guerra in Iraq, essa rimane antiquata. Branagh si sforza di tirare qualche somma, ma il racconto inevitabilmente si costruisce con toni e modi obsoleti, lontani dall'azione moderna delle serie di Bourne e Mission: impossible e che portano al danneggiamento di una regia già di per sé non troppo convinta, dal taglio quasi televisivo, che si fa davvero notare solo in una scena piuttosto carica di suspense (quella del furto di dati durante la cena).
Dopo Alec Baldwin, Harrison Ford e Ben Affleck, Jack Ryan ha il volto di Chris Pine ("Star Trek"), indubbiamente il peggior interprete di questi cinque, un Jack Ryan troppo giovane (ma vabbè, passi dato che è L'iniziazione...), troppo carente di carisma, troppo recitativamente incapace, troppo con la faccia da pirla. Anche se certo non adatti, sarebbero già stati meglio Ryan Gosling o James Franco, le precedenti ipotesi fatte dai responsabili del casting.

Questa è l'opinione di Maurizio Macchi. I pareri del resto dello staff:
Matteo Contin  n.v.
Marta Mischiatti  n.v.
Martina Macchi  n.v.

Inserisci un commento

Inserisci il tuo commento

Non riesci a leggere? Cambia parola.


Il commento sarà visualizzato solo dopo essere stato approvato dagli amministratori.
 
Licenza Creative Commons
Questo sito è senza scopo di lucro. Le immagini in esso contenute sono di proprietà dei legittimi proprietari. Il resto dei contenuti, eccetto dove diversamente specificato, sono opera dello staff di Pellicola Scaduta e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.