Dracula untold

(0 voti)
Loading ... Loading ...
Valutazione dei visitatori:   

DRACULA UNTOLD
id.


2014 - 92 minuti

Regia: Gary Shore
Sceneggiatura: Matt Sazama, Burk Sharpless
Cast: Luke Evans, Sarah Gadon, Dominic Cooper

Quando qualcosa ha successo sono tutti contenti, senza sapere però che il problema è ciò che viene dopo. Prendiamo ad esempio i Marvel Studios e il boom che hanno fatto i relativi film sui supereroi ispirati ai fumetti di Stan Lee, Jack Kirby e colleghi: abbiamo pellicole su Iron man, su Capitan America, su Thor, abbiamo persino tutta una pianificazione di sequel, spin-off e crossover che raccontano, intrecciando in un unico universo, tutti i personaggi e le loro avventure.
Peccato che, a Hollywood, anche altri vogliono seguire queste orme per guadagnare qualche soldino, come ad esempio la Universal - che sapete cosa ha fatto? Beh, ha deciso di voler creare un nuovo universo cinematografico dedicato ai mostri classici dello studio, che negli anni '30 e '40 erano stati protagonisti di parecchie pellicole serializzate. Un discreto successo avevano infatti riscosso i film sul fantasma dell'Opera, sulla mummia, sul mostro di Frankenstein, sull'uomo lupo, sull'uomo invisibile e sul conte Dracula.
Proprio su Dracula è incentrato il primo prodotto di quest'annunciato nuovo filone. Originariamente intitolato Dracula - Year zero (quando il protagonista sarebbe dovuto essere Sam Worthington), alla fine il film è uscito col nome di "Dracula untold", con Luke Evans, per la regia dell'esordiente Gary Shore.
Shore mette totalmente da parte il Dracula stokeriano, comprese le atmosfere e tutti i temi ad esso legati, per rivedere del tutto il personaggio - guarda caso in chiave, per certi versi, proprio supereroistica. Vlad III di Valacchia detto l'Impalatore non è infatti dipinto come un oscuro non morto figlio delle tenebre, bensì mitizzato in un campione dedito al sacrificio, che si carica di una tremenda dannazione in cambio di poteri soprannaturali con cui vincere i turchi di Maometto II, proteggere la propria famiglia e salvare il proprio popolo.
La pellicola comincia affondando le radici in una passabile introduzione storica, ma poi continua purtroppo come un piatto action-horror con poca suspense, poco sangue, troppi effetti speciali ed un'inutile ridicolizzazione nel suo ostinato concentrarsi in un drammatico sentimentalismo (il rapporto di Vlad con la moglie Mirena e il figlio Ingeras) del tutto insipido e fuori luogo. Con l'eccedente computer grafica e tutte le interpretazioni attoriali ben sotto la linea della sufficienza, nel complesso, "Dracula untold" appare come un qualcosa di troppo artificiale, scarno e lineare, che non si lascia mancare nemmeno alcune scene di comicità involontaria (tipo la caduta di Mirena da millemila metri che però, invece di spiaccicarsi al suolo, non versa nemmeno una goccia di sangue e riesce addirittura a spirare solo dopo aver mormorato le sue ultime parole al marito!).
E' proprio il caso di dirlo: alla fine questo forzato film di supereroi è assolutamente incapace sia di mordere che di lasciare il segno.

Questa è l'opinione di Maurizio Macchi. I pareri del resto dello staff:
Matteo Contin  n.v.
Marta Mischiatti  n.v.
Martina Macchi  n.v.

Inserisci un commento

Inserisci il tuo commento

Non riesci a leggere? Cambia parola.


Il commento sarà visualizzato solo dopo essere stato approvato dagli amministratori.
 
Licenza Creative Commons
Questo sito è senza scopo di lucro. Le immagini in esso contenute sono di proprietà dei legittimi proprietari. Il resto dei contenuti, eccetto dove diversamente specificato, sono opera dello staff di Pellicola Scaduta e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.