Il trionfo di King Kong

(2 voti)
Loading ... Loading ...
Valutazione dei visitatori:   

IL TRIONFO DI KING KONG
Kingu Kongu tai Gojira

 
1962 - 91 minuti

Regia: Ishiro Honda
Sceneggiatura: Shinichi Sekizawa, Bruce Howard, Paul Mason
Cast: Tadao Takashima, Kenji Sahara, Yu Fujiki

Come si sa, la prima apparizione di King Kong al cinema risale al 1933, nell'omonimo ed indimenticato film diretto da Merian C. Cooper ed Ernest B. Schoedsack. L'anno della nascita di Godzilla invece probabilmente non sarà noto ai più: era il 1954, quando fu protagonista della pellicola diretta da Ishiro Honda.
E proprio Ishiro Honda, assistito dalla controparte nipponica di Ray Harryhausen, Eiji Tsuburaya, nel 1962 fa incontrare questi due celebri mostri del grande schermo, pupazzoni esponenti del cinema occidentale (Kong) vs. il cinema orientale (Godzilla). Non è un caso infatti che "Il trionfo di King Kong" (il titolo originale tradotto è King Kong contro Godzilla), dopo essere stato girato da Honda, è stato ripreso da Thomas Montgomery e rimontato con scene aggiuntive recitate da attori statunitensi.
La trama in compenso è rimasta circa la stessa (ma la colonna sonora no; quella della versione Usa è decisamente di qualità inferiore all'originale), senza stravolgimenti di parte: Godzilla rimane la creatura che, dopo essersi risvegliata fra i ghiacci del nord dopo 150 milioni di anni, minaccia il Giappone, e King Kong, dio protettore di una piccola isola africana, mentre viene trasportato per fini pubblicitari a Tokyo, si libera ed affronta l'altro mostro. L'unica differenza fra le due versioni sta nel finale: Kong batte Godzilla, ma se nella versione americana il rettilone scompare fra i flutti dell'oceano per non riapparire più, nell'originale giapponese, mentre il gorilla gigante si dirige verso la sua isola d'origine, si ode ancora l'eco di un ruggito di Godzilla in lontananza.
Per quanto la realizzazione possa oggi apparire ridicola, c'è certamente da ammettere che negli anni '60, progetti di questo tipo attiravano moltissimi spettatori, specie in Giappone, paese da meno di vent'anni uscito dalla difficile situazione mondiale della Grande Guerra e già immerso in un mondo coi primi sentori della Guerra Fredda. I giapponesi hanno realizzato un'infinità di film con protagonista Godzilla, e farlo scontrare con King Kong poteva sicuramente essere uno spunto interessante per intrattenere il pubblico. Dopo un decennio di realizzazioni e perfezionamenti negli effetti speciali fatti di modellini abbattuti da attori vestiti da dinosauro e catastrofi riprese in scala minuscola per dare l'idea di grandiosi avvenimenti a grandezza reale, effettivamente Ishiro Honda e tutta la sua crew erano diventati bravi in questo tipo di cose.
Chiunque si avvicini per la prima volta a una pellicola di questo tipo rimarrà un po' basito vedendo solamente due adulti che si divertono ancora a giocare a travestirsi da mostri, uno che fa in continuazione Uaargh, l'altro che fa in continuazione Groowl, ma conoscendo un minimo di storia per questo genere e per questi personaggi, "Il trionfo di King Kong" risulta guardabile. La storia, pur non avendo un ritmo troppo coinvolgente, è abbastanza divertente, soprattutto quando le due creature sono in scena. Gli oggi ingenui (in senso positivo) effetti speciali, nel bene e nel male, fanno ancora il loro effetto e di certo per una volta può anche essere divertente vedere scontrarsi due mostri (nel vero senso della parola) della storia del cinema.

PS: Ci ho messo due ore a raccapezzarmici, però credo che su MyMovies questo film sia inserito come "King Kong contro Godzilla". Infatti "Il trionfo di King Kong", riportato (tra l'altro con la stessa trama) del 1976, dovrebbe essere un fraintendimento (neppure IMDb riporta uno scontro fra Godzilla e King Kong in quell'anno); anche perché quest'ipotetica pellicola risulta diretta da Eiji Tsuburaya e nel 1976 Tsuburaya era già morto da sei anni...

PPS: Ah, fra l'infinito numero di pellicole di mostri, esiste anche un "Godzilla contro King Kong" (o era pure questo "King Kong contro Godzilla"?) del 1969, che però non ha niente a che fare con questo film. In realtà quello di quel film non è neanche Godzilla, ma solo un dinosauro di un lontano pianeta a cui è stato messo il nome di Godzilla per attirare qualche spettatore in più.

Questa è l'opinione di Maurizio Macchi. I pareri del resto dello staff:
Matteo Contin  n.v.
Marta Mischiatti  n.v.
Martina Macchi  n.v.

Commenti (2)

  1. Commento inserito da Alessandro:

    in realtà, la filmografia su Godzilla è vasta e non tutti i prodotti sono riconoscibili “solo” dal totolo (almeno, io non ci riesco più… sarà per via dell’età!).
    Godzilla 2000 (1999)
    Gojira vs Destroyer (1995)
    Gojira vs SpaceGojira (1994)
    Gojira vs MekaGojira (1993)
    Godzilla contro Mothra (1992)
    Godzilla contro King Ghidora (1991)
    Godzilla contro Biollante (1989)
    Il ritorno di Godzilla (1984)
    Distruggete Kong: la Terra è in pericolo (1975)
    Godzilla contro i robot (1974)
    Ai confini della realtà (1973)
    Godzilla contro i giganti (1972)
    Godzilla Furia dei mostri (1971)
    Gojira Minira Gabara: Oru Kaiju Daishingeki (1969)
    Gli eredi di King Kong (1968)
    Il figlio di Godzilla (1967)
    Il ritorno di Godzilla (1966)
    L’invasione degli astromostri (1965)
    San Daikaijû Chikyu Saidai no Kessen (1964)
    Watang! Nel favoloso impero dei mostri (1964)
    Il trionfo di King Kong (1962)
    Il re dei mostri (1955)
    Godzilla (1954)

    Riguardo King Kong, me la sentirei di “salvare” solo “Distruggete Kong-La Terra è in pericolo”.


  2. Commento inserito da Fanfilm:

    “Il Trionfo di King Kong” sarebbe stato uno dei migliori film di Godzilla mai fatti, se non fosse stato che King Kong e sopratutto Godzilla sono troppo ridicoli. I costumi sono fatti bene, ma i loro design fanno ridere o lasciano basiti, cioè, dopo aver visto il terrificante Kong schiaccia persone nel capolavoro del 33, e il terrificante Godzilla distruggi carro armati nel capolavoro del 54, non riesco proprio ad accettare questi design. King Kong è a malapena passabile, ma Godzilla proprio no, che nel film batte le mani come una foca. Lo scontro poi poteva essere pieno di pathos, ma è divertentissimo, e questo non va bene, mentre nei film successivi scene esagerate succedevano ogni tanto, qui succedono sempre in tutto lo scontro finale, e questo non mi sta giù. Alla fine però “Il Trionfo di King Kong” rimane un buon film, anche se non uno dei migliori, consiglio molto di più la versione giapponese, la versione americana distrugge anche la continuity.

Inserisci il tuo commento

Inserisci il tuo commento

Non riesci a leggere? Cambia parola.


Il commento sarà visualizzato solo dopo essere stato approvato dagli amministratori.
 
Licenza Creative Commons
Questo sito è senza scopo di lucro. Le immagini in esso contenute sono di proprietà dei legittimi proprietari. Il resto dei contenuti, eccetto dove diversamente specificato, sono opera dello staff di Pellicola Scaduta e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.