Cars - Motori ruggenti

(3 voti)
Loading ... Loading ...
Valutazione dei visitatori:   

CARS - Motori ruggenti
Cars


2006 - 116 minuti

Regia: John Lasseter
Sceneggiatura: Dan Fogelman, John Lasseter, Joe Ranft, Kiel Murray, Phil Lorin, Jorgen Klubien
Cast: -

Dopo un film come "Alla ricerca di Nemo", ci siamo accorti un po' tutti che qualcosa nel mondo dei cartoni animati era cambiato. E mentre alla Dreamworks continuano a sfornare prodotti al limite della sufficienza sfruttando in modo indecente la serialità di brand già rodati, alla Pixar le rivoluzioni continuano, dimostrando che anche nel magico mondo del cinema, non sono solo gli incassi a farci fare passi nel futuro, ma un'identità aziendale ben definita, che vuole fare passi avanti nella tecnica dell'animazione e in quella del racconto. Questa breve premessa non è stata scritta solo per parlare male della Dreamworks (che Dio li fulmini!), ma più precisamente per introdurre quello che forse non è un grandissimo passo avanti per la Pixar, ma è comunque un passo che sta lì a confermare il talento della celebre casa di produzione statunitense. "Cars - Motori ruggenti" non presenta poi queste grandi novità a livello di trama: Saetta McQueen è il nuovo asso della Piston Cup, celebre gara automobilistica. La vittoria finale è vicina ma un inaspettato pareggio lo allontana dall'ambita coppa. Ha tempo una settimana per prepararsi e per studiare il circuito, su cui vuole arrivare al più presto. Peccato che durante il tragitto qualcosa vada storto e Saetta finisca nel tranquillo paesino di Radiator Springs, intrappolata da una sentenza del giudice che lo obbliga a riasfaltare tutta la strada da lui rovinata. Solo allora potrà andarsene dal quel paesino maledetto, ma qualcosa dentro di lui sta per cambiare.
La trama, che va da l'unione fa la forza al chi trova un amico trova un tesoro, come dicevamo non ha nulla di così innovativo, trovandosi a ragionare su un tema già abbastanza sviscerato dal cinema d'animazione. Eppure bisogna ammettere che nonostante le ovvie banalità (niente che vi farà storcere il naso, solo un po' di sapore di già visto), lo script fila liscio come l'olio, alternando momenti di riflessione a slapstick ben congegnati, e piazzando qua e là qualche sottotrama interessante che smuove decisamente le acque. Il tutto senza scadere mai (e dico mai) nel più bieco sentimentalismo né in personaggi messi lì solo perchè sono pucciosi e così possiamo vendere i pupazzi dei personaggi con gli occhioni (ogni richiamo alla Dreamworks è puramente casuale). Non è un caso che dietro la macchina da presa (?) si nasconda John Lasseter che, dopo ben sette anni passati a fare il produttore, torna alla regia dimostrando per l'ennesima volta non solo le sue capacità organizzative nel dettare l'approccio alla pellicola, ma anche quelle di regista. Se da una parte quindi troviamo un ottimo lavoro fatto sul design dei personaggi e della città (tutti automobilizzati), con invidiabili texture per le carrozzerie lucenti e per la ruggine, dall'altra parte ci scontriamo prepotentemente contro quello che potremmo definire il migliore regista vivente di film d'animazione. Il suo occhio riesce a passare con disinvoltura dai toni da commedia a quelli più drammatici (senza dimenticare l'abile gestione degli slapstick), sfornando però vere e proprie sequenze adrenaliniche di inseguimenti automobilistici mozzafiato.
Cosa dire d'altro su questo "Cars - Motori ruggenti"? Forse che il doppiaggio è veramente ben curato (anche quello italiano), ma la Pixar ci ha abituato bene a questo, sin dagli inizi. Quindi chiuderei qui. E lunga vita alla Pixar.

Questa è l'opinione di Matteo Contin. I pareri del resto dello staff:
Maurizio Macchi
Marta Mischiatti
Martina Macchi  n.v.

Inserisci un commento

Inserisci il tuo commento

Non riesci a leggere? Cambia parola.


Il commento sarà visualizzato solo dopo essere stato approvato dagli amministratori.
 
Licenza Creative Commons
Questo sito è senza scopo di lucro. Le immagini in esso contenute sono di proprietà dei legittimi proprietari. Il resto dei contenuti, eccetto dove diversamente specificato, sono opera dello staff di Pellicola Scaduta e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.